Stampa

Coppa Italia: senza gol la sfida di Ravanusa

Postato in Notizie

Si deciderà domenica prossima al Palmintelli il passaggio del primo turno di Coppa Italia tra il Ravanusa e la Nissa, la gara di andata, presso lo stadio Saraceno di Ravanusa, si è infatti conclusa a reti bianche. Mister Cartone schiera Ammendola tra i pali, linea difensiva a quattro con Calvaruso, Milanesio, Italiano e Vaccarella, centrocampo a quattro con Di Maria e Rosario La Marca centrali e con Ferraro e Privitera esterni, in avanti Di Franco con Genova.

Nella prima frazione di gioco la Nissa tiene bene il campo e sembra in grado di poter sboccare da un momento all’altro la gara. In effetti la rete, ad opera di Milanesio sugli sviluppi di un calcio piazzato arriva ma il direttore di gara fischia un dubbio fallo di confusione.

Alla mezz’ora il Ravanusa rimane anche in dieci per l’esplulsione diretta di Loggia che smanaccia platealmente su Italiano.  Prima della fine del tempo da registrare la miracolosa parata del portiere Strano su colpo di testa a botta sicura di Di Franco, uno dei più in palla tra i biancoscudati.

Nella ripresa la Nissa accusa un po’ la fatica e complice anche il gran caldo non riesce ad essere pericolosa come nella prima frazione di gioco. Da segnalare l’atterramento in area di Rosario Genova punito del direttore di gara con l’ammonizione per simulazione per l'attaccante biancoscudato ed un paio di segnalazioni di fuorigioco apparse abbastanza criticabili.

Il Ravanusa dal canto proprio ha messo in mostra un ottimo collettivo ed una grande determinazione e soprattutto nel secondo tempo si è reso pericoloso con un paio di azioni di rimessa.

Nissa: Ammendola, Calvaruso, Vaccarella, Di Maria (77' Bevilacqua), Italiano, Milanesio, Privitera (70' Lamantia), La Marca R., Genova, Di Franco, Ferraro.

Ammoniti: Privitera (N) - Genova (N) - Milanesio (N)

Espulso: Loggia (R)