NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

VERGOGNA... Oggi MUORE il CALCIO in SICILIA

11.05.2017 - OGGI MUORE IL CALCIO IN SICILIA

Stampa

La Nissa fa suo il derby con il Licata

Postato in Notizie

 

La Nissa fa suo il sentito derby con il Licata e raggiunge una posizione di classifica interessante in vista della sfida di domenica prossima che vedrà i biancoscudati di scena al Lelio Catella di Alcamo quinta forza del campionato.

Nella partita di ieri si è rinnovato lo storico gemellaggio tra le tifoserie nissene e licatesi con un clima di assoluto fair play sia in campo che sugli spalti.

La prima frazione di gioco vede la Nissa in cattedra ed il Licata assolutamente remissivo e mai pericoloso dalle parti di Ammendola.  In avvio Nissa subito pericolosa con il duo Messina – Baracchini ma il portiere Lo Verde anticipa di un soffio Baracchini. è prima della splendida rete di Messina che riceve palla da Baracchini ed in area è bravo a girarsi e trafiggere il portiere ospite.

La Nissa sulle ali dell’entusiasmo può raddoppiare prima con Costanzo che su punizione sfiora il palo e poi con Puccio che di testa fallisce il bersaglio.

La ripresa vede invece il Licata entrare in campo con un altro spirito e la Nissa agire principalmente di rimessa.  Nonostante la gran mole di gioco è la Nissa in contropiede a rendersi più pericolosa con le occasioni di Albino, Sammartino e Di Franco quest’ultimo dalla distanza fallisce di qualche centimetro la rete con il portiere Lo Verde fuori dai pali. Nei minuti di recupero arrivano in ordine il raddoppio di Martorana abile a spingere in rete il perfetto assist di Sammartino e poi all’ultimo assalto il gol della bandiera del bomber Pavone che insacca da appena dentro l’area di rigore alle spalle di Ammendola con un tiro rasoterra.

Mc Happy Day