NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

VERGOGNA... Oggi MUORE il CALCIO in SICILIA

11.05.2017 - OGGI MUORE IL CALCIO IN SICILIA

Stampa

Comunicato Ufficiale del 04-04-2017

Postato in Notizie

Dimissioni presidente Ferrante Natale e direttore  tecnico Torregrossa Lirio

Nella giornata di ieri 03/04/2017 il presidente Ferrante ha comunicato ai propri soci le proprie dimissioni dalla carica di presidente.

In verità non è una novità in quanto il massimo dirigente della società biancoscudata già da tempo aveva comunicato la sua decisione posticipata fino a quando la squadra non avesse trovato la giusta serenità in campionato.

Come  sempre, nel suo modo molto chiaro di fare il presidente ha motivato la sua decisione : “anche se sono molto dispiaciuto sulla scelta che faccio posso sottolineare quanto bella sia stata questa avventura  5 anni nel calcio dei grandi  coronato nell’aver portato la Nissa, la squadra della mia città ad un livello calcistico che mai avrei pensato di arrivare,  al campionato d’eccellenza.

questo mio successo condiviso con i miei soci e amici e’ un regalo che faccio a Caltanissetta, oggi oltre la stanchezza altri impegni mi toglieranno tempo da poter dedicare alla “mia Nissa” quindi preferisco fare un passo indietro.

Lascio senza nessun rimpianto e se qualche sassolino mi rimane nella scarpa lo toglierò a tempo debito. grazie a tutti, dai tifosi ai partner , a proseguire i soci sostenitori e a quelli che hanno contribuito con le proprie attività, professionalità e aziende a realizzare tutto questo. grazie  e forza Nissa.

Con affetto Natale ferrante

 

Anche il direttore tecnico Lirio Torregrossa comunica la sua decisione di dimettersi causa impegni di lavoro che lo porteranno lontano da Caltanissetta.

“Sono stati due anni stupendi; insieme ad amici abbiamo creato un modello nuovo di calcio messo in piedi in  un modo  professionale e di alto livello. Questa esperienza mi lascia il sorriso sulle labbra “Caltanissetta e la sua gente e’ riuscita a farmi divertire” e non sarà facile dimenticare questi anni stupendi colorati da tante vittorie .

Grazie Caltanissetta, grazie ai tifosi della Nissa, grazie ai miei soci e amici. Sempre forza Nissa.

Stampa

Mercato: tesserato Vincenzo Fiorino

Postato in Prima Squadra

La società Nissa comunica il tesseramento, in data odierna, dell'atleta Vincenzo Fiorino. Vincenzo Fiorino, classe '85, è un portiere d'esperienza che ha già vestito la casacca della Nissa, con allenatore Capodicasa, della  Sancataldese  e dell'Empedoclina in Eccellenza. Mentre nelle ultime stagioni ha giocato tra la Promozione e la Prima Categoria con le maglie dell'Atletico Caltanissetta, Grotte e Valledolmo. 

Stampa

Auguri alla famiglia Cardella: è nata Esmeralda

Postato in Notizie

Fiocco rosa in casa Nissa. Stamani, infatti, è nata Esmeralda  figlia del nostro tesoriere l'Ing. Angelo Cardella. Alla neo mamma Elisa, al papà Angelo e alla piccola Esmeralda vanno i migliori auguri da parte della società Nissa.

Ben arrivata Esmeralda.

Stampa

Juniores: la Nissa batte in trasferta il Macchitella Gela e vede la vetta

Postato in Prima Squadra

Ancora una vittoria per la formazione juniores della Nissa allenata da Maurizio Maddalena, i giovani biancoscudati hanno battuto in trasferta il Macchitella Gela per 3 reti a 2.  La vetta della classifica occupata dal duo Enna – Mussomeli dista adesso appena due punti.

Questa la formazione scesa in campo a Gela:

Notarrigo, Guarino, D’Anna, Marcé, Tomasella, Messina Passaro, Sapienza, Bonaffini, Scozzaro.

Le reti dei nisseni sono state realizzate da  Passaro, Bonaffini e Scozzaro.

Stampa

La Nissa fa suo il derby con il Licata

Postato in Notizie

 

La Nissa fa suo il sentito derby con il Licata e raggiunge una posizione di classifica interessante in vista della sfida di domenica prossima che vedrà i biancoscudati di scena al Lelio Catella di Alcamo quinta forza del campionato.

Nella partita di ieri si è rinnovato lo storico gemellaggio tra le tifoserie nissene e licatesi con un clima di assoluto fair play sia in campo che sugli spalti.

La prima frazione di gioco vede la Nissa in cattedra ed il Licata assolutamente remissivo e mai pericoloso dalle parti di Ammendola.  In avvio Nissa subito pericolosa con il duo Messina – Baracchini ma il portiere Lo Verde anticipa di un soffio Baracchini. è prima della splendida rete di Messina che riceve palla da Baracchini ed in area è bravo a girarsi e trafiggere il portiere ospite.

La Nissa sulle ali dell’entusiasmo può raddoppiare prima con Costanzo che su punizione sfiora il palo e poi con Puccio che di testa fallisce il bersaglio.

La ripresa vede invece il Licata entrare in campo con un altro spirito e la Nissa agire principalmente di rimessa.  Nonostante la gran mole di gioco è la Nissa in contropiede a rendersi più pericolosa con le occasioni di Albino, Sammartino e Di Franco quest’ultimo dalla distanza fallisce di qualche centimetro la rete con il portiere Lo Verde fuori dai pali. Nei minuti di recupero arrivano in ordine il raddoppio di Martorana abile a spingere in rete il perfetto assist di Sammartino e poi all’ultimo assalto il gol della bandiera del bomber Pavone che insacca da appena dentro l’area di rigore alle spalle di Ammendola con un tiro rasoterra.

Stampa

E' morto Tarcisio Catanese

Postato in Notizie

La scorsa notte, è improvvisamente scomparso Tarcisio Catanese, ex allenatore della Nissa, nella stagione 2012/2013. Tarcisio Catanese (nella foto con i colori biancoscudati durante il ritiro pre-campionato nel 2012), conosciuto negli ambienti sportivi nazionali per aver militato per diversi anni nei massimi campionati nazionali, tra cui il "famoso" Parma di Nevio Scala in serie A, è stato allenatore di diverse squadre blasonate siciliane come il Trapani, il Licata e La Folgore Selinunte.

La società Nissa esprimere le proprie condoglianze e la vicinanza a tutta la famiglia Catanese per la perdita del proprio caro. 

Stampa

Nissa sconfitta a Castelbuono, due penalty sbagliati e tanta confusione

Postato in Prima Squadra

Alla Nissa non sono bastati ben due calci di rigore e la superiorità numerica di un uomo  per avere ragione di un Castelbuono che si è difeso col sangue agli occhi e con merito per gran parte della sfida.

I biancoscudati partono bene e l’inerzia della gara sembra favorevole ai nisseni e dopo appena 5 minuti un fallo in area di rigore su Sammartino regala ai nisseni la possibilità di passare in vantaggio. Dal dischetto però l’ottimo Fagone neutralizza il tiro di Antonio Di Franco in angolo.

La Nissa continua a macinare gioco ma al 24’ sugli sviluppi di un corner arriva il vantaggio dei locali con Nasca.  La Nissa non si scompone ad al 26’ ottiene la seconda possibilità dal dischetto per un fallo su Messina che costringe l’arbitro anche all’espulsione del difensore Priola. Dal dischetto però stavolta è Messina a farsi ipnotizzare dall’estremo difensore Fagone.

Il doppio errore dal dischetto ha importanti ripercussioni dal punto di vista mentale e così il gioco dei biancoscudati diventa confusionario e caotico sino al novantesimo, il Castelbuono ha il merito di difendersi con ordine ed i biancoscudati che attaccano per tutta la ripresa non riescono a riequilibrare la gara. Da segnalare alche la doppia espulsione, una per parte Italiano (Nissa) e Calabrese (Castelbuono) a fine primo tempo.

Domenica prossima sarà derby con il Licata che ieri ha rifilato otto reti al Terranova Gela.

Stampa

Juniores: Prestigiosa vittoria della Nissa sul Gela Calcio

Postato in Prima Squadra

Prestigiosa vittoria per la formazione juniores biancoscudata allenata da mister Maurizio Maddalena (nella foto) che nel pomeriggio di oggi ha battuto i pari età del Gela Calcio allo stadio Palmintelli.

I biancoscudati nella prima frazione di gioco hanno giocato a viso aperto contro i quotati avversari e nella ripresa hanno sbloccato la partita grazie alla rete realizzata da Andrea D’Anna.

Domani la juniores nissena è di scena a Campofranco contro la locale formazione juniores dell’ Atletico.

Stampa

Eccellenza: Nissa nuovamente multata

Postato in Prima Squadra

Per l’ennesima volta in questa stagione, il Giudice sportivo ha multato la società Nissa  “per avere, propri sostenitori, attinto con sputi l'arbitro ed un A.A. e per contegno offensivo nei confronti del direttore di gara”.  

La società Nissa intende ringraziare questi “pseudo sostenitori” che puntualmente,  invece di sostenere la propria squadra,  scaricano le proprie frustrazioni allo stadio.

Mc Happy Day