Bacheca

 

 

Staff Tecnico

Menu

Archivio Stagioni

 

 

 

Terza categoria: Debutto con un punto

Esordio con un punto per i ragazzi di mister Galiano . In un campo quanto bello quanto difficile per la pioggia, che ha reso scivoloso il manto erboso del V.Mazzola, l'inizio del campionato di 3° categoria per i ragazzi dello sporting non inizia nel migliore dei modi. Già nei primi 20 minuti lo Spartacus si porta avanti di 2 gol. Prima una precisa punizione di Falzone che trafigge il giovanissimo portiere nisseno Luigi Messina, poi un rapido contropiede finalizzato da Treveille punisce ancora la retroguardia dello Sporting Club Nissa.

Sotto di 2 gol e con una cornice di pubblico da vero derby lo Sporting tira fuori una prova di carattere esemplare.

Inizia la ripresa passano appena 5 minuti e Foderà viene messo giù in piena area di rigore, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty che un glaciale Grillo trasforma con freddezza. E’ ancora un inspirato Foderà che dopo 10 minuti realizza un gol che manda in delirio la panchina nissena. Punizione dai 30 metri destro potente e preciso che si infila sotto l’incrocio.

Un buon punto per come si era messa la gara, una reazione che fa ben sperare per il proseguo del campionato: la vittoria è solo rimandata (nella foto l'attaccante nisseno Fabio Foderà).

Tabellino:

Spartacus: Mela, Giammusso, Falzone, Caramia, Talluto, Ragolia, Urso, Palermo, Burcheri, Bellomo, Treville.

Sporting Club Nissa ASD: Messina, Bosco, Gambino  Battaglia, Falzone R., Caramanna, Nigrelli, Falzone A., Stellino, Foderà F. Grillo. A disp. Principato, Fodera S., Giovenco, Pistone, Cardella, Simone, Dhorbul.

Le pagelle

MESSINA 6 sul primo gol ha qualche responsabilità sia perché la punizione è centrale sia per l'uscita un po’ avventata ma il portierino nisseno si rifà pienamente con un grande intervento nel secondo tempo e con la sicurezza che da nelle sue uscite, pur essendo giovanissimo sembra già un veterano TALENTO

FALZONE R. 5 fa il un fallo evitabile che provoca la punizione che porta in svantaggio lo sportig, non spinge non è el trattor che conosciamo INCOLORE

GAMBINO 6 il capitano dello sporting paga la pesantezza del campo sintetico del V.Mazzola facendosi schizzare la palla che porta sul 2-0 lo spartacus ma dopo aver capito i rimbalzi del campo non ha dato scampo agli attaccanti avversari GARANZIA

BATTAGLIA 5 di solito è abituato a mangiarsi le pietre infatti con l'erba ha avuto un pò di problemi impreciso, lento, a volte fuori tempo ma sicuramente si ri fará GOFFO

GIOVENCO 6 mantiene la posizione fa un bel salvataggio di testa ed è con la cattiveria giusta sui palloni vaganti VOLENTEROSO

BOSCO 6 la società si sta attivando per far mettere una regola che permetta l'utilizzo di due palloni in campo e uno esclusiva per il numero 2 nisseno troppi tocchi ma alla fine pochi errori LEZIOSO

FALZONE A. 5 pochi buoni spunto e troppi errore di impostazione si ci aspetta di più da uno con la sua esperienza e su un campo di questo. Esce per infortunio gli ultimi 5 minuti LEGNOSO

CARAMANNA 5 più che Marchisio sembrava Gazzi partita brutta per il centrocampista se ne accorge pure lui chiedendo scusa ai microfoni di Sky EVANESCENTE

NIGRELALLI 6.5 buona la prima per il nostro Xavi dovrebbe verticalizzare un pò di più ma la personalità c’è e la voglia pure IMPEGNATO

STELLINO 5.5 Talento cristallino, piedi raffinati e scatto da centometrista. Questo è lo stellino che conosciamo. Oggi però non era lui. Le capacità ce lì ha ma lui si sottovaluta non punta mai l'avversario non passa la palla momento giusto può e deve fare di più- ANONIMO

GRILLO 6.5 sembra ieri che ha fatto l'ultima partirà ufficiale ma sono passati 3 anni segna il rigore che accorcia le distanze buon primo tempo cala nel secondo tempo ma per ora non possiamo chiedere di più BENTORNATO

FODERA' F. 7 il numero che ha sulle spalle sarà pesante ma lui non lo sente affatto. Pronti via e il portiere deve superarsi su un suo gran tiro. A inizio secondo tempo si accende la luce si prende la squadra sulle spalle e raddrizza la partita. Si procura il rigore e segna una punizione da 305 metri che fa si che gli spettatori si ricordino di questa domenica no per la pioggia ma per l'euro gol fatto dal numero 10 venuto da non molto lontano LEADER

DHORBUL 6 entra si impegna non ha paura nei contrasti ma è poco incisivo PROMESSA

SIMONE Sv. la corsa ce ma il tempo è troppo poco per giudicarlo.

PISTONE Sv. Un paio di buoni interventi fanno capire che Su di lui si ci può contare

CARDELLA Sv. Una manciata di minuti, forse andava buttato prima nella mischia ma ci sarà spazio di sicuro per lui.

Sponsors

Seguici su Facebook

Cerca

Utenti on Line

 5 visitatori online