Bacheca

 

 

Staff Tecnico

Menu

Archivio Stagioni

 

 

 

Terza Categoria: solo un punto per lo Sporting

Finisce in parità il più classico dei derby tra lo Sporting Nissa  e lo Spartacus di San Cataldo.  Partita ricca di gol e di emozioni forti, che fino all’ultimo secondo ha regalato uno spettacolo da prime della classe al numeroso pubblico del Palmintelli.

La squadra di casa mette in campo una formazione super offensiva e seppur ostacolata da un campo reso viscido dalle piogge degli ultimi giorni, parte subito forte e col il suo bomber di razza dopo poco più di un quarto d’ora passa in vantaggio.

E Giovanni Grillo infatti, che con una regolarità disarmante timbra il suo tredicesimo gol stagionale, approfittando di un rimpallo favorevole in area porta avanti lo Sporting Nissa.

Lo Spartacus non sembra subire il colpo, consapevole di non aver nulla da perdere inizia a guadagnare metri ed a mettere sotto i padroni di casa.

Il pareggio arriva quasi inaspettato, a una manciata di minuti dal termine del primo tempo l’arbitro concede una punizione dal limite dell’area molto discutibile e Palermo trafigge così la porta di un incerto Mangiavillano.

Le due squadre vanno così negli spogliatoi sul punteggio di 1 a 1. Alla ripresa è lo Spartacus ad avere la meglio. In 5 minuti Riccardo Venticinque timbra la sua doppietta personale. Prima su azione personale e poi su calcio di rigore porta la squadra di San Cataldo sul punteggio di 1 a 3 già al 60°

Da questo momento in poi la partita diventerà un monologo nero blu. Lo Sporting Nissa attacca da tutte le parti cercando la rete che possa riaprire la partita. Attacchi disordinati e imprecisi che però al 67° danno i frutti sperati. Foderà infatti insacca un preciso cross di Grillo e approfittando della dormita della difesa ospite porta il punteggio sul 2 a 3.

Negli ultimi 20 minuti si assiste a un forcing continuo. Al 92° arriva però il cercato pareggio. Battaglia si inserisce da dietro e a tu per tu col portiere avversario insacca la palla del 3 a 3.

In definitiva un pareggio giusto che però non accontenta nessuna delle 2 squadre in campo. Ottima compagine quella sancataldese che sicuramente da qui alla fine darà filo da torcere a tutte le squadre che incroceranno il suo percorso.

 

Per la società nissena, invece ennesima occasione sciupata per cercare di accorciare il divario con la prima della classe che però domenica prossima andrà a trovare nella trasferta più impegnativa della stagione a Campobello di Licata.

Tabellino:

Reti: 17° Grillo (SN), 41° Palermo (S), 52° , 59° Venticinque (S), 67° Foderà (SN), 92° Battaglia (SN)

SPORTING Club NISSA: Mangiavillano, Baglio, Gambino, Battaglia, Pistone (88° Cardella), Caramanna (65° Giovenco), Nigrelli, Stellino, Foderà, Saia, (55° Falzone)., Grillo.

RIESI 2002: Mela, Falzone, Giammusso, Ragolia, Caramia, Talluto, Palermo, Bellomo, Ilardo, Venticinque, La Marca.

LE PAGELLE

MANGIAVILLANO 5.5 anche se sul primo gol c'era una deviazione poteva fare molto di più, poi la scenata da oratorio con il compagno di squadra. Giornataccia ma che fa capire come il portierone sentiva la partita, uno dei pochi che mette un po’ di grinta. GIORNATA NO

PISTONE 5,5 un po’ in calo rispetto le ultime uscite ma pur sempre affidabile solo uno sbaglio dove però l'avversario non ne approfitta. PRESENTE

BAGLIO 5.5 il suo voto poteva essere più alto ma da lui ci aspettiamo di più, qualche sbavatura e poca spinta nel ruolo di terzino, un po’ meglio spostato a centrocampo, complimenti per il discorso fatto negli spogliatoi dimostra che la società non ha sbagliato ha puntare su questo ragazzo ONESTO

BATTAGLIA 6.5 gli spettatori si ricorderanno di lui per il gol segnato al 93° e non più per il liscio dove il ginocchio era finito in tribuna nelle mani del signor Foderà PROVVIDENZIALE

GIOVENCO SV chiude bene sui i contropiedi avversari GAMBINO 5.5 non era in gran forma e si è visto. 3 gol presi, è spesso fuori posizione spostato a centrocampo migliora un po’ OPACO

FALZONE 5 è il De Ceglie dello sporting nissa ogni suo errore la squadra lo paga, su ogni punizione che fa subisce il gol e sul rigore c'è pure il suo zampino, almeno ha il merito di guadagnarsi la punizione che porta al gol del 3-3 SFORTUNATO

STELLINO 5.5 si vede soltanto per un azione sulla fascia nel primo tempo dove si marca quasi tutta la squadra dello Spartakus dopo si spegne e spinge poco come al solito sciupone sotto la porta STAZIONARIO

NIGRELLI 5,5 l'architetto dello Sportig. Nissa si prende una giornata di relax gioca semplice e no sbaglia nulla METODICO

CARAMANNA 5.5 è l'ultima partita con lo sporting ma non lascia il segno come si sperava, molto timido nel secondo tempo cala a vista d'occhio e il mister lo sostituisce a lui vanno i nostri ringraziamenti per la serietà e la disponibilità e il nostro in bocca a lupo per questa nuova avventura GRAZIE..... MARCH....ISIO

FODERA’ 6.5 è come il diesel parte male ma poi migliora minuto dopo minuto fa salire la squadra procurandosi falli da esperto giocatore quale è , segna un gol da rapace di aria di rigore che fa ricordare il grande super pippo.CONDOR

SAIA 5,5 pronti via e la favola del giocatore villalbese che lo vede a segno ogni partita che fa sembra continuare , ma l'occasione che si trova sui piedi ad inizio partita si spegne sul fondo. Un po’ spaesato in un ruolo non suo, ma con il pallone ci sa fare sicuramente SCATTOSO

GRILLO 6.5 un po’ nervoso forse perché sentiva troppo la partita; poco servito dai compagni e troppo solo davanti. Timbra sempre il cartellino con il 13° gol stagionale e serve l'assist sul gol di Foderà. Cosa si deve chiedere di più a questo ragazzo? CECCHINO

CARDELLA SV bello lo spunto sulla fascia ma troppo poco tempo per giudicarlo

CORDARO 10 non è in campo ma mettendosi davanti la palla, evita che su una punizione la squadra avversaria vada in porta e lo scatto che fa per nascondersi negli spogliatoi è degno di quello di Bolt nel record dei 100 metri; tutto questo lo può fare solo lui il nostro dirigente tutto fare. ESEMPLARE

Sponsors

Seguici su Facebook

Cerca

Utenti on Line

 6 visitatori online